il mio souvenir…

2005092800_pf_1159346la-mariee.jpg

vorrei scrivere un po’ di cose ma non ci riesco… posso solo dire che sulla casella della giornata di ieri sul mio calendario ho messo un cerchio rosso… grazie, a tutti, e a qualcuno in modo particolare…

questa canzone credo possa essere metafora di quello che è successo a Troia in questi due incredibili giorni… la dedico in particolare a due persone, una che c’è da sempre, un’altra che c’è da un po’ (ma è come se ci fosse da sempre)…

Non è proprio liscia,
non va così liscia
per noi che chiediamo che or’è,
e c’è un’altra strada
e c’è un’altra luna
e un altro bar che chiude
e un’altra voglia di fortuna.
E allora, bambina,
c’è poco da dire
se non che mi troverai qua:
cambiato per niente, ma neanche scontento,
fottuto dal dovere pensare di dover avere.
Ma ci sarà un souvenir
che ci riporterà solo certi momenti.
E sarà un bel souvenir
una fotografia, una canzone fra i denti.

Ma ci sarà un souvenir
che ci commuoverà fino a farci contenti.
Tieniti il tuo souvenir
da mettere via poi ridicendoti *avanti*.
Se tutto va in fretta
sarò una saetta
e tu lo sarai insieme a me
peccato soltanto che ci sarà il tempo
in cui dovremo dire:
*Adesso è giusto riposare*.
Ma ci sarà un souvenir
che ci riporterà solo certi momenti.
E sarà un bel souvenir
una fotografia, una canzone fra i denti.
Un souvenir formato Tir
a centoventi all’ora
arriva lì spazzando via
qualsiasi altra cosa.
Sarà un bel souvenir
il nostro souvenir
sarà di quasi tutti i colori.
Sarà un bel souvenir,
sarà lo specchio di
riflessi chiari e riflessi scuri.

(Ligabue, Sarà un bel souvenir)

p.s. questa canzone l’avevo pubblicata tempo fa… adesso ha tutto un altro significato!

p.s. 2 ok buonaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

p.s. 3 ieri sera, mentre ero sul palco mi sono venuti in mente questi versi

Io tocco i miei nemici col naso e con la spada,
ma in questa vita oggi non trovo più la strada.
Non voglio rassegnarmi ad essere cattivo,
tu sola puoi salvarmi, tu sola e te lo scrivo:
dev’ esserci, lo sento, in terra o in cielo un posto
dove non soffriremo e tutto sarà giusto.
Non ridere, ti prego, di queste mie parole,
io sono solo un’ ombra e tu, Rossana, il sole,
ma tu, lo so, non ridi, dolcissima signora
ed io non mi nascondo sotto la tua dimora
perchè oramai lo sento, non ho sofferto invano,
se mi ami come sono, per sempre tuo, per sempre tuo, per sempre tuo…Cirano

(Francesco Guccini, Cirano)

chi ha orecchie intenda, diceva uno…

p.s. 4 (aggiunto il 12/11 alle 17.55) non si può essere felici senza una capra che suona il violino (vd. immagine)

Annunci

0 Responses to “il mio souvenir…”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




novembre: 2007
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

visite

  • 80,622

MY ACCOUNT ON DELICIOUS

VISITA IL MIO MYSPACE

myspace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: